Pro loco di tarzo

.... solidarietà cultura sport e divertimento ! ! !

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home
Rassegna di Poesia


Rassegna di Poesia 2012 - Scuole Elementari

E-mail Stampa PDF
LO SCOLARO DI IERI

Non ha portato doni
lo scolaro di ieri
in visita alla maestra,
ma le ha fatto elogi
belli come gioielli.
Ha detto parole
come perle preziose
e ricevuto dai suoi occhi
risposte silenziose.

Dicendo “stima, gratitudine, amore”
ha acceso anche il nostro cuore.



SILENZIO

Mentre il calore
del tramonto sull’acqua
mi ruba il cuore,
me lo fa infuocare,
e poi lo raffredda,
gettandolo tra le onde,
in un lampo di sospiro,
vivo il silenzio.



LA MORTE DEL NONNO

Ero piccola e non sapevo
perché io sola non piangevo
come il papá, la nonna,
gli zii e le cugine grandi.
Il nonno non c’era
Ma sarebbe venuto.
Io lo sapevo:
di rado lo vedevo
ma sempre ritornava.
Forse dormiva il nonno?
Perché non si svegliava?
Troppo durava il lungo sonno.
Quello che dicono non mi piace:
“ora lui riposa in pace”.
Non era stanco,
poteva ancora giocare con me.


I MENDICANTI DI PADOVA

Nel mio cuore
c’è una città
che ha il volto del dolore.
I mendicanti tendevano la mano
e gli occhi supplicavano invano.
I passanti indifferenti o avari
camminavano pensando ai loro affari.
Forse dimenticherò il laboratorio
delle energie rinnovabili
la Basilica, l’Università,
i palazzi mirabili.
Ma è piantata nella mia mente
la vecchia indigente
che costruiva un riparo coi cartoni.



MONDO TESORO

Spazzatura, spazzatura…
È una gran bella seccatura!
Dove la ficco, dove la metto?
Qui ci vuole un nascondiglio perfetto!
“Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”
diceva un tempo quel saggio signore.
La cosa più importante è non dimenticare:
il mondo in cui viviamo è un tesoro da salvare.
Le piante e gli animali ci chiedono di amare
l’ambiente che gli ospita e non di inquinare.
Manteniamo l’ambiente pulito perché
é un bene prezioso che appartiene anche a te!
Dai, dacci una mano per conservarlo
sarai felice di amarlo.



PAURA

Ho paura dei fantasmi,
però mi tengo vicino il mio orsacchiotto
che mi dà coraggio.
Temo anche i ladri,
perché mi possono portare via i giocattoli.



LA PAURA

Sei grigia e fredda
come chicchi di tempesta
che violenta batte sulla testa.
Ma dopo  un forte vento,
un raggio di sole appare
e tu cattiva paura pian
piano da me scompari.



NON HO PAURA

Non ho paura
di stare da solo.
Anche di notte  
i miei sogni
si colorano.



 

Rassegna di Poesia 2012 - Scuole Medie

E-mail Stampa PDF

IL TRATTORE

Si inerpica il trattore  
sulle strade
di montagna,
grosso
potente
sbuffante.
Si ode
il pianto
di una motosega,
cade il tronco
con un sordo tonfo.
Pigola il nido.
Arde il fuoco nel camino.




!!!RABBIA!!!

Rosso
rosso
e infine rosso
rosso.
Sono arrabbiato,
come le onde
che si infrangono
sulle rocce.
Come un tornado.
Che spacca
tutto ciò
che intralcia
la sua folle
e distruttiva
corsa.
Rabbia, rabbia, rabbia.
Sono colmo di rabbia.




DALL’ALBA AL TRAMONTO

Svegliarsi presto,
vedere il paesaggio
ancora dormire
apro il mio cuore al nuovo giorno
alberi dipinti
di caldi colori autunnali
accompagnano
un mio tranquillo andare a scuola.
Il sole si accende,
anche se ancora un po’ addormentato,
illumina i miei occhi
e un senso di pace
rimane con me
fino allo spettacolo del tramonto.

 

Rassegna di poesia 2012

E-mail Stampa PDF

Edizione 2012

La Rassegna di Poesia è arrivata alla 22a edizione; il tema di quest'anno è

 

SENTIMENTI E SENSAZIONI

CHE COLORANO LA VITA:

amicizia, serenità, passione... paura, solitudine


 

La partecipazione è riservata agli alunni delle scuole elementari e medie della Provincia di Treviso.


Termine ultimo per la presentazione delle opere

sabato 5 maggio 2012

premiazione

domenica 3 giugno 2012,

presso lo Stand della Pro-Loco di Tarzo in via Cesare Battisti.

 


Segnaliamo inoltre che dal 21 maggio,
sul sito www.prolocotarzo.com verranno pubblicate le poesie selezionate; da tale data e fino al 3 giugno, sarà possibile votare la poesia preferita
.

Poesie scuole elementari Poesie scuole medie
Votazioni sezione scuole elementari Votazioni sezione scuole medie

 

 

 


Clicca qui per scaricare il regolamento.

La manifestazione è patrocinata dal comune di Tarzo e sostenuta da
Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Maggio 2012 15:10
 

premiazione rassegna di poesia 2011

E-mail Stampa PDF

Foto della Manifestazione

Si è svolta domenica 5 giugno la premiazione del concorso di poesia promosso dalla PROLOCO di Tarzo. Questa è stata la 21° edizione di un concorso rivolto agli alunni della scuola primaria e ai ragazzi delle scuole medie della provincia di Treviso; ha visto la partecipazione di ben 500 elaborati e, a detta della giuria, tutti lavori piacevoli e interessanti.

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Giugno 2011 17:31 Leggi tutto...
 

Rassegna di poesie 2011 - Scuole Medie

E-mail Stampa PDF

DAI VITA ALLA MUSICA

Su una melodia che mi scorre nella mente,
le note che passano velocemente.
Sui tasti bianchi e neri,
alternati come i miei pensieri.

Sui martelletti di un pianoforte,
che come il mio cuore battono forte.
Con la musica del mio strumento
mi libero da ogni tormento.

Forte è l'emozione di saper suonare
e mentre tutto svanisce lentamente,
nel mio letto soffice ed accogliente,
pian piano mi risveglio pigramente.

 

JAPAN, 11 MARZO 2011

...Un luogo malinconico, impolverato,
dove il vento profuma di sale.
Li ho visto i tuoi occhi gonfi rapire la luce
e le tue guance fradice.
E quando il capo hai chinato,
silenzioso, tra le sue braccia
tutto allora l'amore di mamma ho riconosciuto.

 

VIAGGI ONIRICI        forza poeta '99

Letto
Aspettami!

Fammi
immAginare
Nuvole dorate che
Trattengono
cAstelli fatati da
miSteriose
vIsioni
balenanti appArizioni:

Vivere ogni notte
senza Ostacoli
iLlimitate
Avventure......

 

UN VIAGGIO INFINITO COME UN SOGNO?

In una notte stellata
tante stelle si raggruppano
e ti illuminano
la strada buia e cupa
nel ventre della notte.
Appoggio la testa
sul cuscino e
comincio a sognare...
a sognare un qualcosa
che non esiste tra
mille pensieri, problemi
che ti scorrono per la testa
e in quel momento non sei più te stesso.
La tua mente comincia a vagare,
ti porta in luoghi, paesi, città
sconosciuti.
Ti sembra di vivere un'altra vita
completamente diversa.
Il sogno sembrava infinito,
sembra un viaggio,
senza ritorno
alla ricerca di un posto
dove pensare, fantasticare, riflettere
e immaginare....

Ultimo aggiornamento Lunedì 06 Giugno 2011 23:15
 


Pagina 2 di 4
 34 visitatori online

Scorci di Tarzo

Dai giornali

Copyright © 2009 prolocotarzo.com. Tutti i diritti riservati.