Pro loco di tarzo

.... solidarietà cultura sport e divertimento ! ! !

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Gruppo Alpini di Tarzo Serata montagna 2011

Serata montagna 2011

E-mail Stampa PDF

 

3 Dicembre Serata Montagna 2011

33° edizione

Dolomiti e montagne Himalaiane

 

Serata montagna 2011 La naturale continuazione del tema affrontato nel 2010. Così è stato per “Spedizione Chantir Gah 2009”, proiettato alla 33° edizione di Serata Montagna, organizzata come ogni anno dal locale Gruppo Alpini presso l’Aula magna dell’Istituto Scolastico Comprensivo. Le immagini di una scalata definita alpinistico - umanitaria perché con l’obiettivo prettamente alpinistico di raggiungere tre vette  inviolate della catena Himalaiana vi era lo scopo di realizzare un acquedotto per le popolazioni del luogo e di gettare le basi per organizzare un centro alpinistico a sostegno delle numerose spedizioni che transitano nelle vallate Pakistane dell’Hindu- Kush. Alle sequenze della scalata si sono così alternate le immagini degli alpinisti Italiani che, con l’aiuto degli sherpa locali, si vedevano impegnati alla costruzione  della conduttura principale di convogliamento delle acque, con la realizzazione finale della centrale fontana del villaggio. Come in “Oxus Montagne della pace”, visto lo scorso anno, non più e non solo un alpinismo fine a sé stesso, ma alpinisti con un attento sguardo alla solidarietà e all’aiuto delle genti montane che vivono con fatica in condizioni lontane dalle nostre in un territorio privo di risorse e con il solo esercizio della pastorizia.

La serata era stata,come di consuetudine, aperta dalle immagini in digitale curate da Marco e Loris,  selezionate dalla raccolta di foto effettuate nelle varie uscite degli appassionati del Gruppo nel corso dell’anno : dalle escursioni sulla neve al Ciariedo e nelle Pale di S. Martino, alla annuale ricognizione al sentiero Ana Tarzo sulle Marmarole,  dalla tradizionale due giorni di escursione storica nei sentieri delle trincee, all’impegnativa ferrata Tomaselli in Moiazza per finire con un volo di elicottero da Vigo alle Marmarole per chi la montagna se la vuol godere con qualche brivido ma senza tanta fatica.


serata montagna 2011Parte della serata, il Gruppo Alpini la ha voluta giustamente dedicare ad un Giacomo Cescaalpinista che dalla  passione per la montagna si è fatto coinvolgere  al punto da divenirne parte delle sua attività quotidiana e filosofia di vita. Così è stato per Giacomo Cesca, che fin dalla prima edizione di serata montagna, con competenza, offre la sua collaborazione agli organizzatori selezionando i temi ed il materiale  via via proposto. Un tarzese di nascita che a 8 anni subisce la diaspora della numerosa famiglia di appartenenza e si trasferisce a Longarone. Dal ’68 ad oggi, Giacomo dedicherà il suo tempo libero e non solo, alla montagna, frequentandola e rivestendo svariati incarichi di prestigio nell’ambito dei diversi organismi che si occupano dell’attività alpinistica in generale. Tanto da meritare quest’anno il “Premio Speciale  Giuliano De Marchi”, un riconoscimento che una selezionata giuria assegna a persone che con particolare impegno, dedizione e passione sono o sono stati testimoni dei valori universali delle genti di montagna, portandone un contributo di conoscenza , conservazione e valorizzazione. Il premio, che Giacomo ha ricevuto a Dosoledo in Complico, gli è stato così motivato : “ socio Cai dal 1968 e più volte Presidente di Sezione, fondatore del Gruppo Rocciatori Longarone, Istruttore Nazionale di Alpinismo, dirigente del Soccorso Alpino, alpinista attivo su tutto l’arco alpino, sci-alpinista affermato, incarna per ideali, solidarietà e mitezza d’animo, le caratteristiche di Giuliano De Marchi “. Le congratulazione del Gruppo Alpini sono state accompagnate da un quadro donato dall’artista Antonio Bernardi e dai calorosi applausi di tutti i partecipanti a Serata Montagna.

 

Con brani ispirati alla montagna e al periodo natalizio che sussegue alla serata, la Corale dei Laghi chiudeva la 33° edizione, coinvolgendo tutti nel finale “Inno di Mameli” a ricordo del 150° dell’Unità d’Italia anche questo a termine nel 2011.

 

Geremia

 
 42 visitatori online

Scorci di Tarzo

Dai giornali

Copyright © 2009 prolocotarzo.com. Tutti i diritti riservati.