Pro loco di tarzo

.... solidarietà cultura sport e divertimento ! ! !

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Manifestazioni Castagna 2012 L'Arte del mangiar bene a cura di Antonio Pancot

L'Arte del mangiar bene a cura di Antonio Pancot

E-mail Stampa PDF

Festa della castagna 2012

“L’arte del mangiar bene” a cura di Antonio Pancot

La presentazione del libro sabato 13 ottobre p.v. a Tarzo, nell’ambito della Festa della Castagna

 

Nell’ambito degli eventi collegati alla Festa della Castagna, promossa dalla Pro Loco di Tarzo, sabato 13 ottobre sarà presentato il libro “L’arte del mangiar bene”, scritto dal tarzese Antonio Pancot e pubblicato da Dario De Bastiani Editore. L’incontro con l’autore si terrà nell’aula magna dell’istituto comprensivo di Tarzo, alle 17.00.

 

PancotIl volume raccoglie una selezione di ricette che risalgono alla fine dell’ottocento. L’opera nasce, infatti, dal ritrovamento da parte di Antonio Pancot di un vecchio ricettario, ereditato dalla madre, alla quale era stato a sua volta donato da un’amica cuoca, che aveva lavorato a servizio di Italo Balbo.

In quel vecchio libro erano custoditi tutti i saperi, le tecniche, i precetti “del mangiar bene”, frutto di una cucina, oggi quasi scomparsa, in cui pratica e teoria procedevano di pari passo. Attorno al focolare, attraverso la trasmissione orale e la condivisione di esperienze, le ricette diventavano a poco a poco patrimonio familiare, comunitario.

Antonio Pancot ha deciso di riportare alla luce e condividere questa eredità gastronomica, perché nulla vada perduto. Il libro che presenterà sabato 13 ottobre è prima di tutto un dono per le sue figlie, ma anche per la comunità di Tarzo e per quanti lo leggeranno. Racconta di piatti che profumano di storia, tradizione, piacere di stare insieme. Sapori di un’epoca lontana, eppure ancora attuali nella loro genuinità e semplicità, che l’autore invita a riscoprire.

 

Un libro che viene dal passato, dunque, ma che si rileva moderno nel suo approccio al cibo e alle sue molteplici preparazioni. I condimenti, gli aromi e le cotture appaiono salutari ed equilibrati, il senso della misura è la regola che prevale su tutte.

“Gli ingredienti – spiega Antonio Pancot – sono quelli che trovate ogni giorno dall’erbivendolo, dal macellaio, al supermercato. Il segreto che rende possibile soddisfare il palato senza penalizzare linea e salute, sta nel dosaggio intelligente, nell’uso di certi ingredienti tradizionali, nonché nel modo di cucinarli. È questa la scuola di cucina italiana. Dalla sua pratica e dal confronto quotidiano sono nate ricette che non si trastullano in questa nostra epoca con accostamenti stravaganti, ma portano in tavola sapori semplici, che risultano pieni di memorie e si riallacciano a quelle tradizioni consolidate nel tempo a cui si ha voglia di tornare sempre. Sapori che, volendo, possono fare la gioia di tutta la famiglia.

Il riproporle è, a mio avviso, un atto dovuto alla nostra tradizionale cucina e anche il desiderio di riportare alla luce questi sapori di un tempo che fu, affinché non si perdano nell’oblio della nostra memoria”.

Martina Tonin.

Nota biografica sull’autore

 

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Ottobre 2012 16:08  
 64 visitatori online

Scorci di Tarzo

Dai giornali

Copyright © 2009 prolocotarzo.com. Tutti i diritti riservati.