Pro loco di tarzo

.... solidarietà cultura sport e divertimento ! ! !

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Manifestazioni Attività Culturali Cineforum 2014 Comunicato stampa

Cineforum 2014 Comunicato stampa

E-mail Stampa PDF

Diversità che unisce: Storie di incontri

Pieve di Soligo, 5 maggio 2014 – Al via la rassegna che vede collaborare l’Associazione culturale Careni con la Pro Loco di Tarzo. Dall’8 al 22 maggio si terrà presso il nuovo auditorium di Banca Prealpi a Tarzo “Diversità che unisce: Storie di incontri” la sesta edizione del cineforum, che propone in un breve percorso di 3 film il tema della diversità come opportunità di incontro e arricchimento. La visione dei film sarà inoltre seguita da un dibattito moderato .

Di seguito il programma delle serate:

giovedì 8 maggio ore 20.30: E se vivessimo tutti insieme di Stéphane Robelin

interverrà la Dott.ssa Samuela Maniscalco, psicologa e psicoterapeuta

giovedì 15 maggio ore 20.30: Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto

interverrà il Dott. Domenico Ferrara, psichiatra

giovedì 22 maggio ore 20.30: Monsieur Lazhar di Philippe Falardeau

interverrà il Dott. Massimiliano Paparella, psicologo e psicoterapeuta.

Da sei anni la pro loco di Tarzo invita tutta la Vallata a partecipare a questo cineforum, che punta il riflettore su tematiche umane e sociali con approcio psicoanalitico; negli anni si è formato un gruppo di fedelissimi che partecipa con curiosità ed entusiasmo alle serate, ma con questa edizione la Pro Loco ha cercato di aprire la rassegna ai giovani, da qui la collaborazione con l’associazione culturale Careni. Fondamentale anche il contributo di Banca Prealpi che ha messo a disposizione il nuovissimo auditorium.

“La nostra società cerca spesso di annullare la "diversità", tende a creare universi omologati, comunità di simili,dove il singolo si deve identificare con il gruppo e la pluralità dei soggetti non sempre viene rispettata. C’è invece nell’incontro con l’Altro, nella scoperta e nella valorizzazione delle differenze, un tesoro potenziale poiché una certa ricchezza collettiva è data proprio dalla diversità che quel collettivo contiene” Così Teresa Tona, organizzatrice e volontaria Careni spiega le motivazioni che hanno portato alla scelta della tematica di quest’edizione.

Vi invitiamo perciò a partecipare giovedì 8, 15 e 22 maggio dalle 20.30 presso l’auditorium di Tarzo.

Ingresso 3€

 
 72 visitatori online

Scorci di Tarzo

Dai giornali

Copyright © 2009 prolocotarzo.com. Tutti i diritti riservati.